Recensione ”Maria Reskaja” di Arianna Arcadi

Sicchè i limiti della nostra mente sono quelli della vita e io voglio abbatterli…

 

In questa frase, già dall’inizio del libro, l’autrice ci fa capire la forza interiore della sua protagonista: Maria Reskaja. Infatti, è esattamente questo che, la giovane donna, vuola fare nella sua vita: superare i propri limiti e quelli della società stessa. Per questo motivo, ha scelto di andare a vivere nel paese più freddo della Siberia, Oymyakon, perchè è interessata alla sfida che questo paese ci pone dinanzi continuamente”. Contro la volontà dei suoi cari, incurante del giudizio di chi la reputa strana e diversa o addirittura pazza, Maria decide di intraprendere questa nuova vita, di sfidare sè stessa ad affrontare situazioni di freddo, non solo esterno ma anche e, soprattutto, interiore. Quanti pregiudizi, non sempre celati, ha dovuto affrontare! Maria rigetta l’omologazione, gli stereotipi, desiderando solo di essere accettata con le sue diversità.


Quanti di voi, come Maria, avete la perenne sensazione di essere scrutati? Di essere sotto il costante giudizio di chi vi circonda? E quante volte, invece, siete stati voi a scrutare, giudicare o deridere qualcuno, per la sua diversità? Arianna Arcadi vuole insegnarci la cosa più bella che un essere umano dovrebbe imparare a fare! Tramite la figura di Maria Reskaja, questa giovane donna un pò diversa, che si perde nei suoi pensieri, che riflette sulle piccole cose e le rende grandi nella sua mente, nei suoi dipinti, l’autrice ci insegna ad amare la diversità, a comprenderla ed accettarla, senza timore.


Questo è il motivo per cui, oggi, vi invito calorosamente a leggere il suo libro: affinchè possa guidarvi alla comprensione e all’accettazione dell’altro. Buona lettura!

 

 

 

 


Maria Reskaja Il nuovo libro di Arianna Arcadi
Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook0
Google+
http://minerva.writerseditor.org/2018/12/20/recensione-maria-reskaja-di-arianna-arcadi/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *